Nostalgismi liturgici

Posted on 23 gennaio 2010


Scusatemi per il titolo accattivante e fuorviante. Oggi parliamo di messe e stranezze nelle celebrazioni della messa cattolica dopo la riforma del Concilio (che di per sè non chiedeva queste cose). Ora io non mi schiero solo per la messa di Pio V, però quando vedo cose come questa

o queste


Capisco
come mai la gente (quelli che si accorgono dello smacco e credono in una alternativa) si tuffi indietro a celebrazioni come questa

e crei video come questo

 

Una via di mezzo?

Possibile, ma il cammino è in salita. Un esempio? Come commentereste a pelle le parole di mons. Marini:

Il latino, i canti gregoriani e la polifonia sacra avvicinano maggiormente a Dio, nel corso della Messa, e vanno perciò promossi e imitati anche quando i fedeli scelgono il pop nelle loro chiese

Posted in: liturgia